Cerca nel blog

mercoledì 23 marzo 2011

La stramilano compie 40 anni

Domenica si corre la stramilano, stramilano dei 50000, stramilanina e stramilano agonistica.
Tre competizioni che bloccheranno Milano dalle 9 alle 13, il milanese non podista saprà accettare la città chiusa per così tanto tempo?
Certo una volta era diverso, la stramilano dei top runners era al sabato pomeriggio, in pieno centro, diversi andate e ritorno tra Piazza del Duomo e Porta Venezia, la stramilano amatori si correva la domenica mattina alle 8.30, prima delle varie non competitive, ed era meglio, molto meglio.
Adesso bisogna aspettare le 10.45 e se la giornata è anche calda, di certo ciò non aiuta chi cerca la prestazione, l'attesa della partenza, inoltre non aiuta, abituati a gareggiare la mattina presto.
Un altro punto da considerare è proprio come la città viene coinvolta in queste manifestazioni, certo non è la maratona, dove la città non la accetta quasi per niente, la stramilano ha un fascino, ha una storia, ha una cultura, anche se domenica mattina non sarà difficile trovare il classico automobilista che deve andare a prendere il giornale a 100 metri da casa rigorosamente in macchina, parcheggiando in seconda fila, magari nell'edicola di viale Papiniano, per poi ovviamente andare a prendere l'aperitivo in piazza Wagner, dove la ricerca del parcheggio lo costringerà a farsi due o tre giri dell'isolato, ma l' importante è andarci in auto, l'importante è imprecare contro quei disperati che corrono in mutande e maglietta, alla ricerca di cosa poi, tanto non vinceremo mai la gara, perchè questo è il pensiero di questa gente che strombazza agli incroci e non può godersi una sana domenica in macchina per spostarsi di quasi 500 metri......e mica si può andare a piedi....no???
Ma noi correremo, ci prenderemo le nostre soddisfazioni, sapendo che tuttavia noi un risultato lo raggiungiamo, mentre loro, loro forse no, anche se pensano che gli scemi siamo noi.
Ci si vede domenica, cara Stramilano.

Diabolik

1 commento:

  1. Quest'anno la salto per fare la maratona due settimane dopo...anche se mi sarebbe piaciuto esserci...comunque hai ragione sia sull'orario di partenza che nel caso di domenica bella primaverile ci sarà troppo caldo per fare la prestazione e ancor di più su quei milanesi che sanno benissimo da tempo che quel giorno ci sarà la gara e quindi come del resto facciamo noi per andare li a correre bisogna utilizzare la metro o i propri piedi...ma probabilmente per loro è un piacere arrabbiarsi e suonare il clacson per avere il via libera...
    ciao e in bocca al lupo caro:)

    RispondiElimina

Visualizzazioni totali